Pagine

sabato 14 settembre 2013

Nella notte senti il profumo, di giorno scopri il fiore.

La notte è fatta per ballare, sognare, cantare.
La notte è fatta per ascoltare, per vedere ciò che di giorno ci sfugge.
Nella notte, puoi sussurare all'orecchio di uno sconosciuto senza il timore che riconosca il tuo sguardo.
Nella notte, puoi guardare negli occhi di uno sconosciuto e scoprire la loro profondità, senza sole l'essenza ha bisogno di brillare per illuminare la strada.
Quando sei solo, nel silenzio della notte, ogni casa manifesta la sua vita, rumori di ogni sorta per farti sentire che anche le cose possono parlare.
La notte è fatta per baciare, il giorno per fare l'amore, non puoi volare con l'altro in una stanza buia.
Nella notte senti il profumo, di giorno scopri il fiore.

La notte è fatta per scrivere, per chi, come me, ha bisogno di passarla in bianco e rubare con la penna un suo consiglio...