Pagine

martedì 10 settembre 2013

“E se un'erezione cade in una foresta e non c'è nessuno,vale come orgasmo?”

“E se un'erezione cade in una foresta e non c'è nessuno, vale come orgasmo?”
mi chiede un amico.
Direi proprio di ...no!
L'orgasmo vuole spettacolarità, nessuno vuole un orgasmo silenzioso.
L'orgasmo deve essere potente, la gente cerca urla, convulsioni e perché no? Pianti.
Le persone non vogliono trovarsi a chiedere: “Sei venuto/a?”.
E da qui la recita.
La mia vicina di casa è senza dubbio la numero uno, impossibile non venire coinvolti dai suoi rapporti sessuali: espressioni verbali di ogni tipo, respirazione che neanche alla fine della maratona di New York, orgasmi multipli a catena di montaggio. Risponde la voce di un uomo del quale non ho ancora visto il volto e che in tutta sincerità, non so se ho tanta voglia di conoscere.
Il sesso è sempre un argomento toccante.
Tutto parte dal sesso e al sesso ritorna, per questo qualsiasi cosa parli di sesso ha tanto successo.
Niente di nuovo sotto il sole.
Il sesso ti deve piacere ma se ti piace non lo devi dire e se lo dici non lo devi fare.
Personalmente credo che se incontri un'erezione in una foresta..potrebbe essere l'inizio di.. un bel party!