Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2016

Incontrare la vita...

Quando si tratta di lavoro interiore non credo nel nuovo metodo nel quale un insegnante sale in cattedra, come a scuola, possibilmente su di un palco, tutti seduti a prendere appunti. Dall’inizio alla fine della giornata al massimo lo studente spirituale, che in questo caso prende il nome di “pubblico” (come al cinema), forse farà una domanda, tornerà a casa la sera con qualche intuizione, una bella registrazione e pagine e pagine di parole di un altro. Il giorno dopo si sentirà forte della nuova conoscenza ascoltata, dopo una settimana non ricorderà quasi più nulla in attesa del prossimo corso.Non credo nelle sale piene grazie a una buona campagna di marketing, credo nel passaparola di chi ha partecipato, attivamente, da maestro, (perché tutti siamo maestri di qualcosa per qualcuno), e ha ottenuto un risultato non un attestato. Credo nella forza della chiarezza, della sincerità e della condivisione e mi piace che i miei studenti/maestri si siedano come vogliono, sedia, cuscino, per t…

Conosci i tuoi sensori interiori?

Il segreto della Felicità 
Tante persone si sono chieste quale sia il segreto della felicità e come fare per raggiungerla. In realtà ciascuno di noi ha la sua definizione di felicità che, d'abitudine, viene legato a uno stato di euforia e entusiasmo causato da eventi o incontri piacevoli. In realtà, a un livello più profondo la felicità è uno stato di benessere interiore ottenuto grazie al ritrovamento di quella che in questa sede definirò “Armonia Interiore”. La legge dell'armonia è la legge che governa in natura questo mondo, quando perdiamo la nostra armonia interiore perché non la  conosciamo veramente, siamo infelici e quando siamo infelici tutto ci appare sbagliato. Per essere in armonia in primo passo è conoscersi. Ma quali porte apre questa conoscenza? E come fare per trovarla?

La conoscenza di sé apre la porta del cuore, inteso in questa sede come centro energetico connesso alle frequenze armoniche che governano la nostra vita, aprire questa porta è fondamentale per pot…

Perché insegnare la felicità nelle scuole?

Spesso si pensa alla felicità come qualcosa di naturale, come uno stato che accade spontaneamente, si aspetta il momento felice come si aspetta il momento triste e ci si muove sull’altalena emozionale senza sapere veramente il perché questo avviene. Quel che molti non sanno è che nella fase della crescita la felicità ci viene descritta, impariamo, tramite l’educazione che cosa ci deve rendere felici o tristi, ci viene insegnato che un bel voto ci rende felici, un brutto voto tristi. Ci viene insegnato che stare bene in famiglia ci rende felici…ma per chi non ha una famiglia felice il modello di riferimento sarà quello trasmesso dai telefilm televisivi o dalle storie raccontate nei libri. In molti crescono in famiglie infelici, tanti bambini conoscono molto presto la turbolenza emozionale e anche se sono maestri nel inventarsi ogni attimo un nuovo gioco, l’impronta emotiva dei genitori resta impressa nella parte inconscia della coscienza. Così senza un modello reale, il bambino ne cr…

Felicità e fiducia

Durante questi ultimi mesi ho visitato diverse scuole elementari e associazioni culturali in veste di insegnante di felicità, mi sono confrontata con centinaia di bambini e adulti alla scoperta di quello stato di armonia interiore che a mio parere, è patrimonio inviolabile di ogni essere vivente. Incontrando così tante storie e scoprendo via via le differenti realtà ho capito che armonia, felicità e fiducia sono stati interiori che non possono essere distinti. Chi non si fida di se stesso, della vita, del prossimo non può essere felice, ma che cosa intendiamo in questa sede con la parola fiducia? 


Il termine “fiducia” deriva da “fede”, féides in latino indicavo lo stato dell’essere persuasi, dell’essere sicuri. Avere fiducia significa quindi credere, essere certi di qualcosa, di qualcuno, prima di tutto di noi stessi, ma come? Chi ha iniziato un sincero e profondo lavoro su di sé sa che in lui vivono decine di personalità diverse, di alcune ci si può fidare ciecamente di altre…non tant…