Pagine

venerdì 23 agosto 2013

Osservare con distacco (estratto)

"Osservare con distacco,questa è la regola.
La regola prima, l'unica regola imposta. Farla tua è difficile,liberarsene impossibile.
Osservare con distacco la tua vita che non è più tua, tirata per i capelli da una parte all'altra dell'esistenza ti sei dimenticata di te,dimenticata di ciò che sei. Identificata...si dice...identificata con vestiti, parole, sorrisi ..con un volto preso in prestito.
I tuoi passi fanno rumore,echi di una casa vuota rimbombano mentre cerchi in ripostigli e soffitte dimenticati.
Prendi me..ad esempio: vago nel nulla, trasformo l'essenza in corpi ,creo dai colori oggetti. Non mi interessa chi tu sia perchè so che non sei altro che una nuova me."