Passa ai contenuti principali

La strada è la strada.

La strada è la strada, inutile cercare altro.
Ci sono molti tipi di persone: chi ama l'aereo, chi il treno, chi preferisce la nave..per me la strada è la strada.
Quando sei sulla strada che tu sia in macchina, a piedi o in bicicletta: ogni luogo trova tempo e spazio per parlarti. Sulla strada puoi fermarti, esattamente nel punto che desideri, puoi godere di un tramonto, chiacchierare con un mendicante, mangiare in un bosco e dormire sotto le stelle.
La strada è la strada, c'è poco da fare.
Tutto quello che ti serve, ti viene regalato per strada che sia un sorriso, un pasto, un nuovo amico..
Non viaggi mai da solo per strada...scatta sempre quell'incontro magico con la persona giusta che ti accompagna esattamente dove neanche tu sapevi di voler andare.
A volte, la strada ha molte corsie ed è fatta di asfalto, altre è solo una scia di foglie segnate dall'orma di qualcuno che ti ha preceduto, magari tenendoti per mano, qualcuno che quella strada la conosce e ti accompagna in modo che tu non possa inciampare in sassi nascosti da mille radici.
La strada ti segna sul corpo e nell'anima, gambe piene di graffi in cambio di un cuore sempre più ricco e di lacrime scatenate dalla bellezza di un albero..
Si suona per strada,anche se non hai mai toccato uno strumento musicale suonerai anche tu, libero, leggero come un'arpa o forte come un tamburo.
Potrei scrivere milioni di parole raccontando della mia strada ma non voglio anticiparti nulla così che tu possa andare incontro alla tua avventura personale con tutta la gioia e la voglia di scoperta che vive in ciò che ti aspetta...posso dirti questo però: io cercavo una via..una strada ed ho capito che la "strada è la strada".
Buon viaggio!



Post popolari in questo blog

Chi crede nella magia è destinato a incontrarla!

Tutti dicono di voler essere felici, tutti dicono che darebbero qualsiasi cosa per esserlo, pochi ci provano veramente, tutti quelli che ci hanno provato sinceramente ci sono riusciti. Esattamente, chi desidera VERAMENTE essere felice ci riesce, nonostante le maree della vita, nonostante le delusioni, i momenti tristi e difficili, nonostante tutto si può essere felici in questi tempi bui. Non si tratta di pensiero positivo o di auto-inganno ma di vero lavoro interiore, con l’intento di trovare l’armonia. L’armonia è la chiave della felicità. Pensate alla musica, se qualcosa stona, se non c’è armonia non si può nemmeno parlare di musica. Così siamo noi, come delle sinfonie, se vogliamo essere felici dobbiamo trovare il giusto ritmo, le giuste note e le giuste parole per sentirci bene nella nostra vita. La magia ha tante forme e colori ma quella che voglio trattare oggi, è la semplice magia del cuore, magia intesa come uso della volontà per raggiungere un obiettivo predefinito. Essendo …

Il libro che tutti i genitori dovrebbero leggere

“L’inizio è stato come uno schiaffo, tutto di un colpo mi sono resa conto che ero talmente immersa nel ruolo di madre da essermi dimenticata cosa significa essere bambina. Una doccia gelata che mi ha risvegliata.” Sara, Varese


“Ho letto il libro insieme a mio figlio di 5 anni, ero convinto di leggere il libro a lui e per lui, tutte le sere una decina di pagine, le figure, le spiegazioni delle parole difficili. Il Piccolo Dreamer dà continui spunti che spronavano mio figlio a parlare, a raccontarmi delle sue emozioni e a chiedermi di me, non avevo mai avuto con lui un tale dialogo che non si è più interrotto. Grazie!” Massimo, Milano
“Ho acquistato il Piccolo Dreamer, seguendo il consiglio di un’amica, prima di darlo a mia figlia ho voluto leggerlo io e ho capito tanti errori che come madre non mi rendevo conto di fare. Dovrebbe essere un libro per bambini ma lo ritengo un testo per adulti, ora vedo mia figlia di 12 anni con occhi diversi, e il nostro rapporto è migliorato tantissimo. Tutt…

Come iniziare a praticare la Magia del Cuore 2°Parte

Nel post precedente abbiamo parlato di reale volontà, per comprendere più in profondità questa definizione dobbiamo osservarci con un occhio esterno: tutto quel che abbiamo realizzato, tutto ciò che abbiamo vissuto, persino il nostro aspetto fisico è frutto di una volontà nostra, magari inconscia, nascosta, ma tutto ciò che è si mantiene in essere grazie all’energia che ci abbiamo investito. 

Spesso si è insoddisfatti del proprio presente, qualcosa non torna, non era esattamente così che sognavamo la nostra vita eppure quel che siamo oggi è il risultato dei nostri pensieri e delle nostre azioni passate. Molti di noi hanno un meccanismo interno che li porta a un autocritica feroce e spietata di se stessi, non riescono a vedere quanto in realtà abbiano già realizzato, quanto in realtà siano belli, ricchi di talento e qualità. Per comprendere quindi i meccanismi che ci pilotano basta osservare quel che manifestiamo in questo momento, e se quel che vediamo non ci piace significa che non si…