Pagine

sabato 4 gennaio 2014

Cos'è la Magia?

Quando si risponde al telefono, non si dovrebbe chiedere: “Pronto, chi è?”
Si dovrebbe chiedere: “Pronto, chi sono?”
Capita molto spesso che, quando rispondiamo al telefono, noi sappiamo già chi ci sta chiamando, ancor prima di guardare lo schermo.
Questo succede perché, in realtà, noi ci autotelefoniamo. La chiamata di un amico piuttosto che un altro, è semplicemente a voce di qualcuno che ci ricorda chi siamo, che in quel momento sa cos'è giusto comunicarci per la nostra evoluzione interiore. Che grande cosa il telefono, se usato nel modo giusto può essere paragonato ad un oracolo. Quanta meraviglia nell'esistenza, quanta perfezione. Aprire gli occhi significa semplicemente questo: scoprire che la magia è ovunque.

Che cos'è questa magia allora?
Io la definirei: la forza dell'invisibile.
Qualsiasi cosa, prima di manifestarsi nel visibile, deve essere stata precedentemente, creata e plasmata nell'invisibile. Cosa significa questo?
Semplicemente che attimo dopo attimo noi creiamo grazie ad un insieme di volontà, paura e fantasia la realtà che ci circonda. In molti non credono in questo principio base dell'esistenza perché sono convinti di avere il dominio sulle proprie parole e le proprie azioni. Semplicemente: non è vero.
Nell'inconscio si muovono tutta una serie di pensieri e paure sulle quali non abbiamo nessun controllo ed è molto difficile rendersene conto proprio perché vivono negli anfratti più bui del nostro essere.
Che manifestazioni potrà allora creare un inconscio di paura? Esattamente quella che avete davanti agli occhi.
Cosa si può fare in proposito? Per iniziare: osservarsi, chiedersi il perché delle nostre azioni. 
Cos'è che ci porta a fare una scelta piuttosto di un'altra? La paura di qualcosa o il desiderio di creare una vita libera da condizionamenti e timori?
Chiedetevelo...io lo faccio da un po' e devo dire che da quando ho assunto questa visione, la mia vita è cambiata in meglio.
Come sempre, condivido con voi le mie esperienze e ringrazio di cuore tutti coloro che mi scrivono condividendo le loro.
Provate!
Buon viaggio.