Passa ai contenuti principali

Lezione di felicità


Tutti dicono di volere la felicità, la inseguono, la bramano e a volte la incontrano, la vivono, cavalcano l’onda della gioia, attimi, giorni, ma può la felicità, essere mantenuta? Possiamo farne uno stato permanente dell’essere al quale attingere senza sosta trasformando la nostra vita in una festa? Tu mi dirai che non si può essere sempre felici perché, diciamoci la verità, il mondo è pieno zeppo di motivi per non esserlo, ci sono i terroristi, le guerre, i bambini che muoiono di fame…e poi senza andare troppo lontano anche nella tua vita non è che vada proprio tutto benissimo: c’è il tuo collega che ti rende il lavoro insopportabile, c’è la tua ragazza che è dolcissima però…c’è quel viaggio che vorresti tanto fare ma non hai tempo, non hai i soldi etc. Ti dirò che sono d’accordo, è davvero difficile essere sempre felici essendo te, con tutti quei pensieri e quelle preoccupazioni, non sei mai abbastanza, sbagli sempre qualcosa, potresti essere più così e più cosà, in fondo te lo dicevano anche a scuola, ti hanno insegnato a giudicare a giudicarti ma soprattutto ad essere giudicato. Qualcuno che non sei tu ha deciso come doveva essere la tua vita, la tua famiglia, il tuo carattere, l’uomo che avresti avuto come compagno, persino le scarpe che indossi ti sono state suggerite. Come puoi essere felice vivendo una vita che non hai scelto? Sentendoti sempre sotto i riflettori, di fronte ad una spietata giuria pronta a metterti alla gogna per il minimo passo falso? I giudici ti accompagnano ovunque tu vada: giusto/sbagliato, bene/male, amore/paura, questi giudici vivono nella tua mente e a volte è davvero difficile non ascoltarli. Quel che devi sapere è che la voce dei giudici non è la tua voce, i giudici si sono insinuati nella tua testa durante il processo di crescita. Ricordi quando eri bambino? All'inizio non c'erano giudici, era tutto perfetto così com'era, se qualcosa ti piaceva lo facevi, se non ti piaceva cambiavi subito gioco e nessuno ti diceva che sbagliavi. Crescendo ti hanno insegnato come dovevi essere e tu ci hai creduto, non preoccuparti, lo facciamo tutti ma, ora sei grande, ora sei in grado di decidere da solo, sei libero di ascoltare la voce del tuo cuore. 
Ricorda un episodio della tua vita nel quale sei stata veramente felice, ritorna a quel momento e ora dimmi: in quel preciso momento stavi ascoltando i giudici? Non credo, sono arrivati dopo per dirti tutti i buoni motivi per i quali quella gioia non poteva durare, che avevi sicuramente sbagliato qualcosa etc. Giusto? Ti rendi conto ora del potere che hai dato a questi giudici? La buona notizia è che puoi toglierglielo in qualsiasi momento e riappropriarti della tua felicità da adesso.

A questo punto sarai curioso e mi chiederai: “Come?!” Prima di tutto devi deciderlo, "Bastasse quello…" dirai tu, in effetti non basta certo…non può bastare…come può qualcosa deciso da TE bastare per l’universo e procurarti la felicità eterna? Chiaramente quel che decidi TU non può essere sufficiente a modificare la TUA vita…inizi a seguirmi? Ci sono tante strade che conducono alla felicità finita, per felicità finita intendo l’essere felici a momenti, per essere felici a momenti basta impegnarsi a cercare quel che più ti piace e farlo, ma si tratta di una felicità finita perché se per qualche motivo le cose non vanno come previsto tu perderai la tua felicità in un battito di ciglia. Per essere infinitamente felici invece la strada è una sola: quella strada sei TU. Quel che ti propongo è di vivere in uno stato di felicità infinita, una felicità che viene da dentro, uno stato in cui l’universo ti sorride e la tua vita resta una festa, qualsiasi cosa accada, perché TU sei perfetto così come sei e perché nessuno meglio di TE sa vivere la TUA vita. Non è difficile, richiede una certo impegno iniziale, questo sì ma posso garantirti per esperienza diretta che l’unico motivo per il quale sei ancora in vita e realizzare la felicità ora quindi: abbandona tutto, diventa te stesso, inizia a seguire la voce del tuo cuore e se dovessi avere qualche piccola difficoltà ti aspetto a Lezione di Felicità!

Buon Viaggio

                       A questo link puoi acquistare il mio libro

Post popolari in questo blog

Chi crede nella magia è destinato a incontrarla!

Tutti dicono di voler essere felici, tutti dicono che darebbero qualsiasi cosa per esserlo, pochi ci provano veramente, tutti quelli che ci hanno provato sinceramente ci sono riusciti. Esattamente, chi desidera VERAMENTE essere felice ci riesce, nonostante le maree della vita, nonostante le delusioni, i momenti tristi e difficili, nonostante tutto si può essere felici in questi tempi bui. Non si tratta di pensiero positivo o di auto-inganno ma di vero lavoro interiore, con l’intento di trovare l’armonia. L’armonia è la chiave della felicità. Pensate alla musica, se qualcosa stona, se non c’è armonia non si può nemmeno parlare di musica. Così siamo noi, come delle sinfonie, se vogliamo essere felici dobbiamo trovare il giusto ritmo, le giuste note e le giuste parole per sentirci bene nella nostra vita. La magia ha tante forme e colori ma quella che voglio trattare oggi, è la semplice magia del cuore, magia intesa come uso della volontà per raggiungere un obiettivo predefinito. Essendo …

Come iniziare a praticare la Magia del Cuore

Quando si parla di atto magico si intende un qualsiasi atto di volontà mirato ad uno scopo precedentemente definito, in questo senso qualsiasi atto intenzionale portato a compimento più definirsi atto magico. I problemi sorgono quasi per tutti a causa della mancata comprensione della proprio reale volontà. Viviamo in un mondo nel quale siamo continuamente stimolati a desiderare qualcosa che non abbiamo e spesso tentiamo di usare tutta la nostra energia al fine di ottenere quel qualcosa, ma dato che quel qualcosa non è la nostra vera volontà, ma la risposta ad uno stimolo esterno, non riusciamo mai raggiungerlo. 

Il primo lavoro che deve fare la persona interessata a praticare la Magia del Cuore, è scoprire la propria reale Volontà, senza questo allineamento interno, qualsiasi tipo di operazione atta a portare cambiamenti profondi sarà inutile e porterà con sé frustrazione e tristezza. Scoprire la propria reale volontà, è già di per sé, un lavoro magico che alcuni trovano impegnativo e …

Come iniziare a praticare la Magia del Cuore 2°Parte

Nel post precedente abbiamo parlato di reale volontà, per comprendere più in profondità questa definizione dobbiamo osservarci con un occhio esterno: tutto quel che abbiamo realizzato, tutto ciò che abbiamo vissuto, persino il nostro aspetto fisico è frutto di una volontà nostra, magari inconscia, nascosta, ma tutto ciò che è si mantiene in essere grazie all’energia che ci abbiamo investito. 

Spesso si è insoddisfatti del proprio presente, qualcosa non torna, non era esattamente così che sognavamo la nostra vita eppure quel che siamo oggi è il risultato dei nostri pensieri e delle nostre azioni passate. Molti di noi hanno un meccanismo interno che li porta a un autocritica feroce e spietata di se stessi, non riescono a vedere quanto in realtà abbiano già realizzato, quanto in realtà siano belli, ricchi di talento e qualità. Per comprendere quindi i meccanismi che ci pilotano basta osservare quel che manifestiamo in questo momento, e se quel che vediamo non ci piace significa che non si…