Pagine

mercoledì 13 novembre 2013

Sii la Nuova Era di te stesso!

Questa cosa della nuova era è molto divertente. Dacché esiste il mondo esiste la nuova era. 
Leggendo qualsiasi libro di storia possiamo renderci conto che la nuova era arriva più o meno ogni 50 anni. La domanda è: questa nuova era è nuova? Credo proprio di sì. Solo che adesso la si chiama in inglese e si dice New Age. Sembra anche possa essere un termine dispregiativo: “Tu e le tue idee New Age!”. Ma che assurdità!! Tutte le idee “New Age” sono vecchie come il mondo e ad ogni nuova era vengono riproposte, in luoghi diversi, con nomi diversi.
Vero è che ora c'è, come lo chiamo io: il misto fritto con patate. Mi chiedo se anche in passato fosse così ma credo che sia avvenuto qualcosa di simile anche in precedenza.
I ricercatori dello spirito hanno sempre viaggiato per il mondo unendo tra di loro tradizioni di altre culture, creando nuove scuole esoteriche e chi più ne ha più ne metta.
Fin dall'antichità ci sono state persone che vedevano e chiamavano angeli, che curavano i propri malanni con le pietre dure, che sostenevano il pensiero positivo o la discesa nell'oscurità alla ricerca della luce. Ora tutto questo viene cucinato in padella, è la ricetta della New Age.
C'è qualcosa di male? Non penso. Ciascuno deve trovare la propria strada, c'è molta offerta e spesso è facile far confusione. Solo che la confusione che leggiamo è lo specchio della nostra confusione interiore. Il fatto che così tante persone si siano date alla cultura dello spirito attraverso strade indipendenti dalle religioni ufficiali è, a mio parere, solo un bene.
Sono sempre stata per la sperimentazione attiva. Leggi un libro New Age. Basta provare. Trovi che gli insegnamenti in esso contenuti facciano al caso tuo in questo momento della tua vita? Seguili.
Non fanno al caso tuo? Cambia.
Sii la Nuova Era di te stesso.
Buon Viaggio