Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Il segreto della felicità

Ci sono in giro molte buone ricette per la felicità, si parla spesso di fare quel che si ama, di condurre una vita sana, di passare il nostro tempo con le persone che ci fanno cantare il cuore, ma magari nell’attimo che stiamo vivendo ora qualcuno è arrabbiato e sta sfogando su di noi la sua rabbia repressa oppure abbiamo serie difficoltà a trovare i soldi per la bolletta della luce, che fare allora? E’ vero che mantenere un’attitudine positiva e prendersi cura di sé sono di norma le regole base per garantirsi un’esistenza all’insegna della gioia e della prosperità, basterebbe tenere fede a questi due precetti ma si sa, viviamo in un piano di realtà nel quale regna la dualità, scriveva Ramana Maharshi a sua madre: “Cara Madre, in questa vita vorresti profondamente che ti capitassero certe cose e queste cose non ti capiteranno. In questa vita vorresti che non ti capitassero altre cose ma queste cose capiteranno. La vera saggezza è mantenere lo stesso atteggiamento verso le une come ver…

Trovare la propria strada

Molte persone mi scrivono chiedendomi se c’è un metodo, una tecnica, una chiave per aprire la comunicazione con la propria anima e comprendere quale sia la propria strada. In realtà, come diceva Don Juan: “Tutto è solo una strada tra tantissime possibili. Devi sempre tenere a mente che una strada è solo una strada; se senti che non dovresti seguirla, non devi restare con essa a nessuna condizione. Per raggiungere una chiarezza del genere devi condurre una vita disciplinata. Solo allora saprai che qualsiasi strada è solo una strada e che non c’è nessun affronto a se stessi o agli altri, nel lasciarla andare se questo è qual che il tuo cuore ti dice di fare. Ma il tuo desiderio di insistere sulla strada o di abbandonarla deve essere libero dalla paura e dall’ambizione. Ti avverto. Guarda ogni strada attentamente e deliberatamente. Mettila alla prova tutte le volte che lo ritieni necessario. Quindi poni a te stesso una domanda, una soltanto: questa strada ha un cuore? Se lo ha la strada …

La leggenda delle fate dell’acqua

Un’antica leggenda narra la storia di una bambina che conosceva il segreto per comunicare con le fate dell’acqua, attraverso questa conoscenza, la piccola riusciva a far sì che ogni suo desiderio si avverasse. La bambina si chiamava Iris e viveva in una piccola casa di campagna, in compagnia di sua nonna e di tre gatti. La piccola trascorreva i suoi giorni nei campi e ogni giorno si recava al fiume per lavare i propri panni insieme alla nonna e alle altre donne del villaggio. Un bel giorno d’estate la nonna chiese alla piccola Iris di andare al fiume da sola, la calda temperatura estiva era troppo alta per l’anziana signora, le causava capogiri e svenimenti e per la prima volta Iris, presa la cesta della biancheria sporca si avviò in direzione del fiume, accompagnata solamente dai tre gatti che la seguivano ovunque; quale fu la sua sorpresa nel vedere che quel giorno non c’era nessun’altra donna. “Che strano, amici miei” disse ai suoi gatti “oggi non c’è nessuno, per la prima volta son…

"La metà perfetta" di Claudio Marucchi

"La palude dell’innamoramento rischia di illudere i soggetti di essere fatti l’uno per l’altro, di aver trovato la “metà perfetta” e altre fantasie adatte alla mente del bambino. Spesso ci si dimentica che la metà perfetta è dentro ciascuno di noi. Le fiabe che narrano l’incontro con il principe azzurro o il risveglio della principessa da sposare, sono tutte simboliche della realizzazione interiore, del conseguimento dell’incontro con il proprio sé, l’unica metà con cui è possibile sposarsi. L’illusione di appartenersi per sempre si scontra con la realtà e con il divenire. E’ possibile, ma solo rimestando nel fango di limiti, confini, promesse, impegni, parole date e credute, controlli, appartenenze, appropriazioni, diritti e doveri. L’amore o è libertà o diventa qualcos’altro: burocrazia, diritto, economia, commercio, convenienza. 





Coltivare l’idea che lo status di coppia esclusiva si mantenga inalterato nel tempo va a detrimento della possibilità di evoluzione. La fine del proce…